Ricerca per parola chiave

Il teatro piace ai bambini: cattura la loro attenzione ed è benzina per la loro fantasia. Ma il “piccolo pubblico” è una platea diversa da quella adulta. Così, per preparare al meglio quanti vogliano lavorare come operatori teatrali per bambini, GirasoliTeatro organizza un corso che partirà agli inizi del 2010.

I motori dietro questa iniziativa sono Helga Dentale e Fabio Filippi, attori e insegnanti di teatro, fondatori dell'associazione culturale Allegramente, attivi da anni nella formazione teatrale nelle scuole e nei laboratori per adulti. Descrivono i loro laboratori teatrali come «veri e propri percorsi dinamici in cui, mettendo in gioco se stessi e lavorando con i propri strumenti creativi, ognuno potrà sperimentarsi liberamente attraverso il linguaggio teatrale». Questo approccio si ritrova anche nel metodo “Teatro in gioco”, ideato dalla Dentale come linguaggio ideale per introdurre i bambini all'esperienza teatrale. L'attrice, infatti, crede nel valore «educativo, creativo e “terapeutico”» dell'esperienza recitativa per i più piccoli. Lo dice la stessa Dentale in un'intervista a un'organo di stampa: «Il segreto per fare teatro con i bambini è racchiuso in un concetto: libertà di sperimentare -spiega -  Esplorare, sperimentare, confrontarsi, mettersi in gioco: il tutto senza giudizi né censure, ma solo nel rispetto di regole comuni».

Però, «per guidare i bambini in un percorso espressivo in cui comunicare con il corpo, con la voce, con le emozioni, con il testo (e molto altro..) ci vuole competenza». Ecco allora l'esigenza di proporre un corso di formazione: partito nel 2006, il corso è rivolto a educatori, insegnanti e a tutti coloro vogliano proporre esperienze di teatro ai bambini della scuola d'infanzia o della scuola primaria. L'obiettivo è fornire strumenti e metodi che consentano di guidare i bambini in un percorso teatrale espressivo completo e aiutino l'operatore a contare sulle proprie capacità comunicative e sulle proprie risorse creative, da incanalare con le appropriate metodologie didattiche.

Ecco quindi che le tematiche vanno dalla pedagogia teatrale, alle tecniche di rilassamento; dal movimento corporeo alla respirazione ed uso creativo della voce; dall'improvvisazione ai giochi teatrali; dalla pittura espressiva e gestuale a ritmo e danza creativa per arrivare alla fiaba e alla drammatizzazione.

Il corso, che partirà a gennaio del 2010, si svilupperà in nove incontri da quattro ore ciascuno, per un totale di 36 ore didattiche. Alle ore di lezione si affiancherà lo studio individuale su testi e dispense che culminerà con la presentazione di una tesina finale.
Per favorire la frequenza, gli incontri sono concentrati nei fine settimana, in orario pomeridiano. Quello finale, con la presentazione delle tesine si terrà di sabato. Per maggiori informazioni, si può chiamare al numero 347/2417545 o scrivere all'indirizzo girasoliamoci@tiscali.it. GirasoliTeatro è anche su Facebook. (mf)