Ricerca per parola chiave

Si rivolge a operatori sociali della pubblica amministrazione e del terzo settore il seminario nazionale Lo stato di salute del welfare locale per i bambini, in programma il 14 gennaio 2016 all'Istituto degli Innocenti di Firenze. La giornata di studio, organizzata dal Centro nazionale, ha l'obiettivo di fare il punto sui processi in atto a livello locale in materia di politiche per l'infanzia e l'adolescenza, a conclusione di un lavoro di approfondimento sul tema realizzato dal Centro nel corso degli ultimi due anni, nel contesto delle quindici città riservatarie individuate dalla legge 285/1997.

L'incontro è suddiviso in due sessioni: la sessione mattutina, dedicata al tema Lo stato di salute del welfare per i bambini, avvierà una riflessione sullesituazioni di impasse e le nuove prospettive delle politiche per l'infanzia e l'adolescenza nelle città riservatarie, mentre quella pomeridiana, intitolataUna grammatica comune degli interventi e dei servizi per i bambini e le loro famiglie, darà spazio a un confronto sui nuovi strumenti per la programmazione delle politiche di welfare a livello cittadino.

Durante la giornata verranno affrontati vari temi, fra i quali Uno sguardo d'insieme sui welfare “285”: frammentazione, criticità e punti di forzaGli aspetti della convergenza dei progetti 285L'esperienza locale di gestione dei servizi per l'infanzia in Inghilterra. È prevista anche una tavola rotonda sulle utilità e i limiti del nomenclatore per le città 285, strumento utile alla programmazione, alla definizione delle strategie di intervento e alla verifica delle priorità insite nelle scelte locali.

Interverranno, fra gli altri: Raffaele Tangorra, direttore generale per l'inclusione e le politiche sociali del Ministero del lavoro e delle politiche sociali; Flavia Franzoni, dell'Iress di Bologna; Valerio Belotti, docente all'Università di Padova; Donata Bianchi, Enrico Moretti ed Erika Bernacchi, dell'Istituto degli Innocenti.

Per partecipare occorre inviare via mail la scheda di iscrizione compilata all'indirizzo bortolotto@minori.it. Per informazioni organizzative è possibile contattare Maria Bortolotto: 055.2037343.