Ricerca per parola chiave

È online, nel catalogo giuridico del Centro nazionale, la legge di ratifica del terzo Protocollo opzionale alla Convenzione sui diritti del fanciullo (legge 199/2015), entrata in vigore il 18 dicembre 2015. Il provvedimento contiene, al suo interno, il testo in italiano del Protocollo, documento che dà la possibilità ai minori di presentare direttamente al Comitato Onu sui diritti dell'infanzia reclami per eventuali violazioni dei diritti sanciti dalla Convenzione e dai suoi primi due Protocolli opzionali (riguardanti, rispettivamente, il coinvolgimento dei bambini nei conflitti armati, e la vendita, la prostituzione minorile e la pornografia rappresentante minori).
La legge di ratifica rappresenta un provvedimento molto importante, con il quale il nostro Paese si è dotato di un ulteriore e fondamentale strumento mirato a garantire il superiore interesse dei bambini e degli adolescenti e il rispetto dei loro diritti e delle loro opinioni, che rafforza tutte le tutele già operanti a livello nazionale o regionale.  
L'Italia è stata tra i primi Paesi a sottoscrivere il terzo Protocollo opzionale, adottato dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite il 19 dicembre 2011.