Ricerca per parola chiave

Il nuovo numero della Rassegna bibliografica propone molte e importanti pubblicazioni di recente acquisite dalla Biblioteca Innocenti Library sulle tematiche attinenti all’infanzia e all’adolescenza.

Tra le Segnalazioni bibliografiche, nell’ambito dedicato alle tematiche sulle FAMIGLIE, si segnala il libro di Rosa Cera, Famiglie: luoghi di incontri e di confronti (F. Angeli, 2015), che offre una riflessione sulla famiglia e sulle relazioni intrafamiliari alla luce dei cambiamenti sociali.

Sui FIGLI, il libro di Vittorino Andreoli, L’educazione (im)possibile (Rizzoli, 2014), ripercorre con un linguaggio chiaro e appassionato la storia dell’educazione fino ai giorni nostri per ribadire l’importanza del ruolo genitoriale e della relazione educativa. Sempre sullo stesso tema è il libro di Claudia Perdighe, Il linguaggio del cuore (Erickson, 2015), che allarga la riflessione alla capacità di ascolto delle proprie emozioni per essere più consapevoli nella relazione educativa con figli.

Sul fronte dell’ADOZIONE, l’articolo di Vincenzo Carbone, L’adottato alla ricerca della madre biologica (in «Famiglia e diritto», n. 11, 2014), affronta il complesso e delicato tema della “ricerca delle origini” alla luce della sentenza costituzionale n. 278/2013 con la quale si riconosce all’adottato di verificare se ci siano le condizioni per superare l’anonimato materno, così da poter conoscere la propria madre biologica. L’articolo di Massimo Barbieri e Chiara Benini, Adozioni special needs (in «Ecologia della mente», n. 2, dic. 2014), tratta, invece, di bambini e adolescenti adottati con “bisogni speciali” e delle percezioni dei genitori adottivi.
Il libro curato da Maria Clara Rossi, Marina Garbellotti e Michele Pellegrini, Figli d’elezione (Carocci, 2014), ripercorre l’evoluzione dell’istituto dell’adozione e dell’affidamento familiare dall’antichità ai giorni nostri a partire dalle fonti storiche.

Sul versante delle MIGRAZIONI, il libro di Rosamaria Vitale e Rosalba Terranova Cecchini, Accogliere il migrante (Psiconline, 2015), affronta il tema di grande attualità dell’accoglienza e presa in carico degli immigrati da parte degli operatori sanitari e sociali, basata su un approccio di tipo transculturale.
In ambito sociologico si presenta il 48° rapporto sulla situazione sociale del Paese, realizzato dal Censis (F. Angeli, 2014) e il Rapporto sulla popolazione, a cura di Alessandra De Rose e Salvatore Strozza (Il mulino, 2015).

Diversi sono i contributi sul WELFARE – Bifulco, L., Il welfare locale (Carocci, 2015); Lodigiani, R., Presenti, L., Un welfare plurale radicale come via di innovazione socio-istituzionale oltre la crisi (in «Politiche sociali e servizi», n. 2013); Ranci, C., Pavolini, E., Le politiche di welfare (Il mulino, 2015) – significativi del dibattito attualmente in corso sull’argomento.

In ambito più operativo, sui SERVIZI SOCIALI, si presenta una ricerca quantitativa sulla pratica professionale in tutela minorile (Cabiati, E., Gli assistenti sociali del Comune di Milano, in «Politiche sociali e servizi», n. 1, 2013) e il libro di Giorgio Merlo, La programmazione sociale (Carocci Faber, 2014).

Sulle TECNOLOGIE MULTIMEDIALI si presenta, infine, un’indagine esplorativa condotta nelle scuole secondarie di secondo grado sull’uso di internet negli adolescenti (Nicoli, M., Formella, Z., Uso e abuso di Internet negli adolescenti, in «Psicologia dell’educazione», n. 3, 2014), che dimostra come la maggior parte del campione lo utilizzi in modo adeguato.

Nella sezione Internazionale, la pubblicazione Unicef (2014), Hidden in plain sight (Nascosti in piena luce), offre un’analisi dei dati statistici sulla violenza all’infanzia a livello globale. Sulle politiche sociali di sostegno alle famiglie e alla genitorialità, a livello internazionale, si presenta, inoltre, il volume di Mary Daly, et al. Family and parenting support (Office of Research Innocenti, 2015).

Negli Antenati, infine, si propone il saggio del 1928 di Jean Piaget, Psicopedagogia e mentalità infantile(pubblicato in Italia da Le Monnier nel 1970) e l’intramontabile libro di John Boswell, L’abbandono dei bambini in Europa occidentale (Rizzoli, 1991).

Tutte le pubblicazioni e i documenti presentati nella Rassegna bibliografica sono ricercabili nel Catalogo unico e disponibili per la consultazione e il prestito presso la Biblioteca Innocenti Library Alfredo Carlo Moro.

Sfoglia on line la Rassegna bibliografica 4/2014