Ricerca per parola chiave

La definizione normativa dell’affidamento familiare è generale, mentre l’evoluzione della pratica nei diversi territori ha declinato l’istituto secondo diverse tipologie e caratterizzazioni. Il seminario su 'Affidamento... affidamenti', nell'ambito del progetto Un percorso nell'affido, porta a riflettere sulle diverse tipologie e forme dell’affido.

Avere un ventaglio di opportunità, di risposte (oltre all’affidamento a tempo pieno un affidamento part-time, diurno o per i fine-settimana o estivo, l’aiuto di singoli e famiglie a famiglie che fanno affidamento, famiglie impegnate nel sostegno a domicilio di famiglie in situazione di difficoltà, disponibilità di inserimento lavorativo per ragazzi in affidamento...) è una ricchezza che va in qualche modo promossa, garantita e sviluppata.

A fianco di forme diversificate di affidamento familiare si sono sviluppate anche modalità di accoglienza contigue (dalle famiglie professionali al cosiddetto bed&breakfast protetto...): dove comincia e dove finisce l’affidamento familiare?

Tipologie e caratteristiche delle diverse forme di affidamento familiare: possibili piste per la declinazione normativa a livello centrale e regionale.

Il seminario a Roma si è svolto nel mese di aprile 2009, organizzato a cura del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, in collaborazione con la Provincia e il Comune di Roma.