Ricerca per parola chiave

04/12/2018 Argomento: Tutela del minore, Bambini in carcere Tipo di risorsa: News Titoli: Le notizie

L’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, il Ministero della giustizia e l’associazione Bambinisenzasbarre hanno rinnovato, con un protocollo d’inte

16/05/2017 Argomento: Tutela del minore, Bambini in carcere Tipo di risorsa: News Titoli: Le notizie

Il 19 maggio, a Napoli, si terrà la conferenza internazionale Figli di genitori detenuti.

24/05/2016 Argomento: Tutela del minore, Bambini in carcere Tipo di risorsa: News Titoli: Le notizie

La carcerazione di un genitore è un'esperienza che ha un impatto molto forte sulla vita e sul benessere psichico, fisico e sociale dei bambini e degli adoles

09/05/2016 Argomento: Tutela del minore, Bambini in carcere Tipo di risorsa: News Titoli: Le notizie

Le garanzie di tutela dei bambini e degli adolescenti figli di detenuti che si recano in visita nelle carceri  è il tema della ricerca curata dall'I

Legge nazionale

Il disegno di legge n. 25681* approvato in via definitiva dal Senato, le cui disposizioni troveranno applicazione solo a partire dal gennaio 2014, prevede l'innovazione di alcune norme del codice di procedura penale e dell'Ordinamento Penitenziario (legge 354/1975) che disciplinano la problematica delle madri detenute e, più in particolare, della salvaguardia del loro rapporto con i figli piccoli.

A fronte della sostanziale irrappresentabilità dell'esperienza della Shoah, sorta di buco nero della Storia che sembra inghiottire valori morali, memoria storica, ideologie politiche, lasciando senza parole storici, filosofi e pensatori dal secondo dopoguerra in poi, il cinema si è fatto carico sempre più spesso di mettere in scena gli orrori della più grande tragedia che l'umanità abbia conosciuto.

di Roberto Benigni

(Italia, 1997)

Sinossi

Italia, anni Trenta. Guido è un giovanotto allegro e un po’ strambo che arriva in città con l’intenzione di aprire una libreria. Trova lavoro come cameriere in un grande albergo e, tuttavia, corteggia Dora, una ragazza altolocata che è promessa in moglie a un funzionario fascista.