Ricerca per parola chiave

Snodo centrale dell’attività  è stato inizialmente il supporto fornito dal Centro nazionale all’attuazione della legge 285 e dei piani nazionali di azione elaborati dal Governo. Tra il 1998 e il 2003 équipe di esperti del Centro nazionale hanno organizzato corsi di formazione inter-regionali e locali per amministratori e operatori del settore sociale, sono state lanciate campagne informative sui diritti dell’infanzia, si è favorito attivamente lo scambio di esperienze e buone prassi, attraverso indagini e studi, e seminari ad hoc, si sono diffusi materiali promozionali.

 

Oggi l’attività di informazione del Centro nazionale si concentra in specifici servizi di reference, che rappresentano un primo orientamento informativo agli utenti esterni rispetto alle funzioni e ai prodotti realizzati dal Centro, ma anche un punto di raccordo interno fra diversi soggetti, addetti ai lavori, che a diverso titolo collaborano per lo svolgimento delle attività stesse.

Nello specifico i servizi offerti sono:

  •  Lo sportello informativo (front office) aperto presso la sede di Firenze (tutte le mattine dal lunedì al venerdì) e la posta elettronica cnda@minori.it. Attraverso questi canali l’utenza può inoltrare ogni tipologia di richiesta, ovvero ricevere informazioni sulle attività in corso, progetti di studio, ricerche e pubblicazioni, reperimento di documentazione statistica, giuridica o bibliografica prodotta dal Centro nazionale, informazioni su eventi organizzati dal Centro nazionale o da altri enti, inerenti le tematiche dell’infanzia e dell’adolescenza. Richieste su argomenti specifici vengono se necessario dirottate verso il personale interno competente per materia.  
  •  Il sito web www.minori.it è da sempre un mezzo importante di comunicazione, informazione e promozione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Trasformato in diverse occasioni, per renderlo sempre più agevole e fruibile secondo le necessità dell’utenza, il portale mette a disposizione del pubblico informazioni sugli organismi con i quali il Centro nazionale collabora, materiali, documenti e pubblicazioni realizzate internamente e da enti esterni, comunica notizie e approfondimenti su politiche e progetti rivolti a bambini e ragazzi, fornisce piattaforme di scambio per la realizzazione di report e l’implementazione di progetti, favorisce lo scambio di esperienze e progettualità focalizzate sul benessere dei più piccoli.

 

Attraverso il servizio di reference il Centro nazionale realizza concretamente il supporto fornito alle amministrazioni centrali, al Comitato tecnico scientifico del Centro nazionale, a soggetti con i quali il Centro nazionale ha avviato collaborazioni specifiche in virtù del mandato ad esso assegnato per legge e dalle convenzioni in essere. Inoltre con tale strumento si mantengono costanti e aggiornati tutti i contatti con i referenti regionali e locali impegnati nella implementazione delle politiche rivolte a infanzia e adolescenza.

 

Nel corso degli anni, grazie ad un processo di entrata a regime delle attività di reference, il Centro nazionale ha assunto una funzione istituzionale di riferimento per tutto ciò che riguarda le politiche e i temi che interessano infanzia e adolescenza, a livello sia nazionale che internazionale.