Ricerca per parola chiave

Contrastare la violenza di genere: azioni e strategie è il progetto promosso dall'associazione Genere femminile per sensibilizzare gli studenti delle superiori sull'importanza di promuovere la parità di genere e l'educazione alle differenze, contrastare gli stereotipi e combattere la violenza, le discriminazioni e i pregiudizi. I risultati saranno presentati oggi, a Roma, in occasione del convegno finale del progetto.

L'evento sarà l'occasione per fare il punto sulle azioni e le strategie più efficaci per avviare un cambiamento culturale, a partire dalle scuole, e approfondire il tema con alcuni esperti dell'associazione Genere femminile, psicologi e docenti. Si parlerà, ad esempio, di buone pratiche, di cyberbullismo, del genere a scuola come antidoto alla violenza e al bullismo e della normativa europea.

Il progetto, avviato lo scorso dicembre e finanziato dalla Regione Lazio, ha previsto un percorso formativo articolato in una serie di incontri rivolti agli studenti delle classi quarte e quinte del Liceo Giordano Bruno di Roma, ospitati dalla scuola romana e tenuti da Cotrina Madaghiele, presidente di Genere femminile e da alcuni consulenti dell'associazione.

Gli incontri sono stati mirati a far riflettere i ragazzi sul tema, incentivare la loro partecipazione e dare l'avvio a un dibattito, partendo dall'analisi delle immagini stereotipate veicolate dai media.

Durante il convegno, in programma dalle 17.00 alle 19.00 nella Sala del Carroccio in Campidoglio, verrà distribuita la pubblicazione Contrastare la violenza di genere: azioni e strategie, realizzata dalla presidente di Genere femminile. (bg)