Ricerca per parola chiave

Oggi si celebra la Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia, istituita con legge 4 maggio 2009 n. 41 su iniziativa dell'onorevole Luca Barbareschi, principale promotore del disegno di legge presentato in Parlamento. Le iniziative organizzate su tutto il territorio – fra le quali tavole rotonde, incontri e spettacoli - puntano a sensibilizzare sui temi della prevenzione e della lotta contro gli abusi sui minori.

La prima celebrazione della Giornata si è tenuta il 5 maggio 2009. Da allora questa ricorrenza rappresenta un importante momento di riflessione sul fenomeno e sulle strategie più efficaci per combatterlo.

Fra i tanti appuntamenti organizzati su tutto il territorio nazionale per invitare a riflettere su un tema così complesso e delicato, il convegno Pedofilia: nuovi strumenti per un'azione concreta, che si tiene a Roma dalle 9.30 alle 18.00 (Palazzo Ferrajoli, piazza Colonna 355). L'incontro è promosso da Telefono azzurro per riportare l'attenzione sulla violenza sui bambini e sugli adolescenti e creare un'occasione di confronto tra politici, rappresentanti delle istituzioni, esperti del mondo giuridico, socio-sanitario e del settore dell'informazione.

Un altro evento che si svolge oggi, sempre a Roma, è la tavola rotonda sull'abuso e la pedofilia organizzata dall'associazione Giovanna d'Arco onlus e da Laura Capone Editore, che prevede la partecipazione di autori, scrittori e poeti esperti sul tema, invitati a parlare di come hanno trattato l'argomento nelle loro opere e a offrire, così, spunti per una riflessione e un dibattito.

L'incontro, in programma alle 17.00 nei locali del Centro ricreativo e di studio Pianeta minori (via Rasella 150), sarà moderato dalla scrittrice Laura Scanu. (bg)