Ricerca per parola chiave

La musica e la creatività dei più giovani contro la violenza di genere. È l’idea del progetto Mai in silenzio, realizzato dall’emittente radiofonica fiorentina Controradio con l’obiettivo di coinvolgere e sensibilizzare sul tema le nuove generazioni. Grazie al progetto settanta studenti di sei licei toscani hanno composto e poi registrato in studio, al termine di un percorso di due mesi, sei brani musicali originali sulla violenza di genere, confluiti in un cd disponibile gratuitamente sui canali Spotify, ITunes, Youtube e gli altri canali digitali (il titolo da ricercare è Mai in silenzio). I brani sono online anche sul sito di Controradio.
L’iniziativa, realizzata con il sostegno della Regione Toscana e della Società italiana degli autori ed editori e la sponsorizzazione di Unipol, è partita a settembre con una call agli istituti superiori, da cui sono stati selezionati sei licei musicali di Firenze, Lucca, Pisa, Arezzo, Pistoia e Livorno. A ottobre è iniziato il corso di composizione e registrazione, che è stato preceduto da incontri di sensibilizzazione condotti dalla psicologa Cecilia Lamanna e dalla giornalista Chiara Brilli.
I ragazzi sono stati seguiti da tre tutor d’eccezione, i musicisti Francesco Guasti, Tommaso Novi e Diana Winter, e hanno interpretato i brani per la prima volta dal vivo al Meeting dei diritti umani organizzato dalla Regione Toscana, che si è svolto il 13 dicembre 2017 al Mandela Forum di Firenze.
Il cd è stato consegnato ai ragazzi dalla vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni il 31 gennaio scorso, nel corso di un incontro che si è svolto a Firenze, nella Sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati.