Ricerca per parola chiave

Requisiti di “qualità” per gli interventi a favore dei minori adottati è il tema del secondo incontro delle giornate formative 2016 organizzate dal Cismai (Coordinamento italiano dei servizi contro il maltrattamento e l'abuso all'infanzia).
L'incontro, in programma il prossimo 4 maggio a Bologna, è suddiviso in due sessioni: la prima sarà l'occasione per approfondire il tema Com'è cambiata l'adozione nel contesto italiano: opportunità per i bambini, criticità e nuove sfide per gli operatori, mentre la seconda darà spazio a una riflessione su Prevenire e curare le crisi nel percorso adottivo. L'importanza dell'elaborazione.
Durante la prima sessione verranno presentate le Linee guida Cismai Requisiti di “qualità” per gli interventi a favore dei minori adottati, documento che affronta il delicato tema del sostegno e della presa in carico, nel periodo postadottivo, dei minori che hanno subito maltrattamenti e abusi sessuali nella famiglia di origine o nei diversi contesti di crescita.
La terza e ultima giornata formativa (Catania, 25 maggio) si soffermerà sul fenomeno della violenza assistita da maltrattamento sulla madre nei suoi aspetti qualitativi e quantitativi, a partire dall'analisi del documento Cismai Requisiti minimi degli interventi nei casi di violenza assistita da maltrattamento sulle madri.