Ricerca per parola chiave

Migliorare l’inclusione scolastica attraverso lo sport, garantendo la piena partecipazione degli studenti con disabilità: è questo l’obiettivo di Fischio (acronimo di Federazione Istituti per lo sport che include e orienta), progetto pilota del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca che coinvolge le terze classi delle scuole secondarie di primo grado e le prime delle scuole superiori di otto regioni.
Il progetto, presentato il 19 ottobre scorso all’Istituto magistrale “Caetani” di Roma, prevede attività sportive, laboratori, percorsi formativi per i docenti e altre iniziative, fra le quali la creazione di uno spazio di ascolto, scambio e raccordo con il territorio chiamato Sport Hello, che verrà allestito in tutte le scuole coinvolte. In questo spazio verrà distribuito materiale di promozione del progetto, si evidenzieranno disagi e problematiche e si potranno lasciare messaggi in una bacheca. Sport Hello si occuperà anche di segnalare le strutture e le attività sportive presenti nel quartiere (palestre, associazioni sportive, luoghi di aggregazione, ecc.).
Fischio prevede anche il contest fotografico Un’azione, uno scatto, rivolto agli studenti di tutte le scuole. Il concorso premierà le migliori opere che comunicheranno con un’immagine la forza dell’attività sportiva come mezzo di solidarietà e inclusione. Il bando è disponibile sul sito dedicato al progetto.