Ricerca per parola chiave

L’11 ottobre, in tutto il mondo, si celebra la Giornata internazionale delle bambine, istituita dall’Onu nel 2011 per richiamare l’attenzione sui diritti delle bambine e delle ragazze. Il tema dell’edizione 2019, GirlForce: Unscripted and Unstoppable, vuole dare risalto agli obiettivi raggiunti negli ultimi 25 anni in tema di riconoscimento dei diritti delle donne (nel 2020 ricorre il 25esimo anniversario della IV Conferenza mondiale sulle donne, tenutasi nel 1995 a Pechino) e intende sollecitare tutte le istituzioni a mobilitarsi per creare maggiori opportunità per le ragazze e aumentare la loro partecipazione ai processi decisionali.
Molti gli eventi organizzati nel nostro Paese per celebrare la Giornata: fra questi, il convegno di presentazione dell’ottavo dossier Indifesa della onlus Terre des Hommes sulla condizione delle bambine e delle ragazze in Italia e nel mondo, che si terrà il 10 ottobre, a Roma (Palazzo Montecitorio, Camera dei deputati, Piazza di Monte Citorio 1). Il volume è stato realizzato nell’ambito della campagna Indifesa, iniziativa della onlus che sostiene progetti mirati a prevenire e contrastare violenze e discriminazioni contro le giovani donne. Con la campagna Terre des Hommes invita tutti a colorare di arancione i propri profili social per sostenere il diritto delle bambine e delle ragazze di essere libere.
Il Comune di Ravenna esporrà sul balcone del municipio lo striscione arancione che testimonia l’adesione alla Giornata e a Indifesa e diffonderà i manifesti della campagna nelle scuole e nei locali dell’Amministrazione.
Anche la Città metropolitana di Venezia e la Consigliera di parità metropolitana aderiscono alla Giornata e alla campagna di Terre des Hommes, invitando le istituzioni, le scuole, gli adulti e i ragazzi a colorare di arancione i propri profili social per promuovere il contrasto alla violenza e alla discriminazione di genere.