Ricerca per parola chiave

Il percorso tematico che esce online sul nuovo Supplemento alla Rassegna bibliografica 2/2016 affronta il tema dei minori non accompagnati. Joseph Moyersoen, giurista e presidente della Sezione europea dell'AIMMF, partendo dall’evoluzione della definizione di “minore straniero non accompagnato” passa in rassegna la cospicua produzione normativa adottata dalle organizzazioni internazionali e la recente riforma adottata dal legislatore italiano. In particolare, viene posta l’attenzione sulla complessa questione dell’accertamento dell’età dei minori non accompagnati, sull’ascolto del minore, sul sistema di tutela e sulle esperienze di cura. A conclusione del percorso, si riportano alcune storie di minori non accompagnati, per dare voce direttamente a questi ultimi.
Il percorso filmografico propone un’analisi delle rappresentazioni dei minori migranti non accompagnati soffermandosi in modo specifico, anche se non esclusivo, sulla cinematografia italiana. Partendo dal commento di alcuni film di finzione (Cose di questo mondo di Michael Winterbottom, Orso d’oro al Festival di Berlino del 2003, Welcome di Philippe Lioret, anch’esso premiato a Berlino e ai César francesi nel 2009, e Quando sei nato non puoi più nasconderti di Marco Tullio Giordana, premiato ai David di Donatello del 2005), il contributo presenta anche alcuni documentari e video di comunicazione sociale (disponibili su YouTube) promossi da associazioni e istituzioni interessate al fenomeno, come Invisibili (2016) di Floriana Bulfon e Cristina Mastrandrea e What about you (2017), entrambi realizzati con il sostegno di Unicef Italia. In What about you 22 ragazzi, di cui 7 minori stranieri non accompagnati, si incontrano per la prima volta in occasione del vertice Junior 7 Summit e creano un video-messaggio destinato ai leader del G7.

Sfoglia online il Supplemento alla Rassegna bibliografica 2/2016