Ricerca per parola chiave

Il presente rapporto di monitoraggio vuole offrire un quadro aggiornato al 31 dicembre 2013 sullo sviluppo dei servizi educativi per la prima infanzia, senza trascurare possibili spunti di riflessione prospettici, utili ad un aggiornamento ed al consolidamento delle politiche condotte fino a questo momento.

Il rapporto si articola intorno a tre ambiti:

  • il primo è costituito da tre contributi generali in cui si propone un commento approfondito ai dati aggiornati disponibili, con un breve repertorio di tavole statistiche da cui è possibile trarre informazioni riguardo alla consistenza quantitativa e qualitativa della rete dei servizi nelle diverse aree territoriali e all’andamento delle dinamiche finanziarie legate all’attuazione del “piano straordinario”
  • il secondo ambito è costituito da tre contributi di approfondimento in cui si riflette sul difficile problema del dare risposta all’esigenza di una nuova legge per la prima infanzia e sull'importanza di avere servizi di qualità; un ultimo contributo è poi dedicato alle sezioni primavera e agli anticipi
  • l’ultimo ambito del rapporto preasenta l’approfondimento delle iniziative promosse dalle organizzazioni e autorità centrali.

I contenuti informativi del Rapporto e gli spunti di analisi e approfondimento che ne costituiscono complemento offrono un quadro complessivo dal quale si evidenzia come il “piano straordinario” abbia sostenuto e animato un processo di rinnovamento e sviluppo delle politiche su cui è possibile fare un bilancio, utile evidentemente anche nella prospettiva di un aggiornamento e un rilancio ulteriore delle politiche di settore nel prossimo futuro.