Ricerca per parola chiave

Le politiche sociosanitarie per l’infanzia e l’adolescenza in Veneto è il tema al centro del convegno Un welfare per i minori è oggi possibile?, in programma il 31 maggio a Sarmeola di Rubano, in provincia di Padova (Auditorium dell’Opera della Provvidenza di Sant’Antonio, via della Provvidenza 68). L’evento è promosso dal Tavolo Un welfare per i minori, rete di enti e associazioni che riunisce coordinamenti rappresentativi di centinaia di realtà venete del sociale, del volontariato, del mondo professionale e della scuola.
«Questo convegno – spiegano gli organizzatori – vuole essere un’occasione rivolta non solo agli operatori del settore, ma a tutti coloro che hanno il desiderio di approfondire i cambiamenti radicali che stanno investendo le politiche socio-sanitarie minorili in Veneto, in considerazione anche della grave crisi dei Servizi territoriali e locali che hanno subito negli ultimi anni una considerevole decurtazione delle risorse. L’obiettivo è fornire non solo un’analisi di contesto, ma dare strumenti operativi e interpretativi utilizzabili nella propria esperienza quotidiana».
La giornata di studio avvierà una riflessione su vari aspetti, come l’importanza degli investimenti nei servizi per l’infanzia e l’adolescenza, le criticità del sistema dei servizi, dalla prevenzione alla tutela dei bambini e degli adolescenti.
Interverranno, fra gli altri: Paolo Rigon, portavoce del Tavolo Un welfare per i minori; Liviana Marelli, del Coordinamento nazionale comunità di accoglienza; Arianna Saulini, di Save the children; Cinzia Canali, della Fondazione Zancan.
Il programma completo è disponibile sul sito del Tavolo Un welfare per i minori.