Ricerca per parola chiave

Non solo film, ma anche spettacoli, incontri, laboratori e altre iniziative. Il Giffoni Film Festival, rassegna internazionale di cinema per ragazzi nata da un’idea di Claudio Gubitosi e giunta alla 48esima edizione, animerà tutta la città di Giffoni Valle Piana (in provincia di Salerno), dal 20 al 28 luglio, con molti eventi che vedranno protagonisti bambini e ragazzi. Tema di quest’anno, l’acqua e la lotta contro il suo spreco.
La partecipazione dei più giovani – fulcro del festival - si declina in vari modi: le nuove generazioni prendono parte alla kermesse in veste di giurati e hanno l’opportunità di incontrare e intervistare registi, attori e altri ospiti presenti alla rassegna, solo per citare qualche esempio.
I 5.601 giurati di questa edizione, provenienti da 52 Paesi, sono suddivisi per fasce d’età: Elements +3 (dai 3 ai 5 anni), Elements +6 (dai 6 ai 9 anni), Elements +10 (da 10 ai 12 anni), Generator +13 (dai 13 ai 16 anni), Generator +16 (dai 16 ai 17 anni), Generator +18 (18 anni in su), Gex Doc (sezione dedicata a docenti e filmgoers) e Parental Experience (sezione rivolta a tutta la famiglia).
I film in concorso - 100 opere, tra lungometraggi e cortometraggi, di cui 11 realizzate e prodotte in Italia - affrontano temi di grande attualità, come il bullismo, le migrazioni, la diversità, i conflitti generazionali, la crescita personale.
Anche l’edizione 2018 accoglierà ospiti di spicco, nazionali e internazionali, come Jasmine Trinca, Ilenia Pastorelli, Marco Ponti, Alessandro Siani, Ferzan Özpetek, Sam Claflin.
Il programma completo è disponibile sul sito del festival.