Ricerca per parola chiave

L’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (Anci) e l’Unicef hanno sottoscritto il terzo rinnovo del protocollo d’intesa per la tutela e l’inclusione sociale di bambini e ragazzi (gli accordi precedenti erano stati siglati nel 2008 e nel 2014).
«Grazie alla collaborazione con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani - ha dichiarato Francesco Samengo, presidente di Unicef Italia - siamo fiduciosi di riuscire a coinvolgere e sostenere i Sindaci nella promozione di politiche e azioni concrete per l’infanzia e l’adolescenza a livello locale, in tutti i comuni italiani».
Con il documento le parti si impegnano a collaborare per realizzare una serie di azioni, che prevedono, fra l’altro: l’organizzazione di iniziative di monitoraggio e raccolta dati sull’impegno dei Comuni italiani nei confronti delle nuove generazioni, attraverso l’analisi degli investimenti e dei servizi, la valutazione dell’impatto delle scelte di governo amministrativo sui più piccoli, la raccolta e la diffusione di buone pratiche; la promozione della cittadinanza attiva dei bambini e degli adolescenti nella vita delle comunità locali; l’avvio di iniziative a sostegno dei minorenni che vivono condizioni di particolare vulnerabilità e svantaggio sociale (ad esempio, i bambini e i ragazzi stranieri non accompagnati e quelli affidati ai servizi sociali).

(Crediti foto)