Ricerca per parola chiave

A Sassari è stato istituito il primo Osservatorio sui diritti dei bambini e degli adolescenti della Sardegna. L’Osservatorio, previsto dal protocollo d’intesa sottoscritto l’8 marzo scorso dall’Unicef Italia e dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Sassari, ha l’obiettivo di contribuire a comprendere i bisogni dei minorenni, con particolare attenzione a quelli più vulnerabili, e sostenere lo sviluppo delle loro potenzialità.  
Il nuovo Osservatorio servirà, tra l’altro, ad assicurare un percorso protetto per i bambini italiani in situazione di vulnerabilità e per gli under 18 nati da donne migranti sbarcate in Italia e accolti nella provincia. Fra le sue funzioni anche quelle di raccogliere e analizzare dati e sostenere le istituzioni nel miglioramento delle condizioni dei bambini e degli adolescenti, compresi i minorenni stranieri non accompagnati che vivono in situazioni di disagio e di povertà economica ed educativa.
L’Osservatorio, con sede in Procura, è inserito in un progetto più ampio finanziato dalla Fondazione di Sardegna e prevede anche azioni di supporto nel territorio a cura dell’Unicef, fra le quali: attività di sensibilizzazione nelle scuole attraverso il Percorso dei diritti, l’apertura dello sportello InformaBambino per l’ascolto delle difficoltà e delle esigenze primarie e un piano di azione che garantisca, sin dalla nascita, la tutela del minore.

(Crediti foto)