Ricerca per parola chiave

Lo sport migliora il rendimento scolastico dei bambini e lo sviluppo delle loro competenze. È quanto emerge dal nuovo rapporto dell’Unicef e della Fondazione Barça Getting into the Game: Understanding the Evidence for Child-Focused Sport for Development (Mettersi in Gioco: comprendere i dati sullo sviluppo dei bambini attraverso lo sport).
«Nel 2019 – si legge nella presentazione - celebriamo i 30 anni dall’adozione del trattato sui diritti umani più ratificato al mondo, la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e l’Adolescenza che, tra l’altro, prevede che ogni bambino abbia il diritto a divertirsi, giocare e partecipare ad attività artistiche e culturali. Per questo la Fondazione Barça e Unicef chiedono ai governi di impegnarsi a garantire il diritto allo svago e al gioco dei bambini».
Lo studio comprende analisi di ricerche globali e dati di oltre 300 programmi di sviluppo attraverso lo sport in 100 Paesi.  
Secondo i principali risultati del rapporto, gli allenatori svolgono un ruolo centrale nella salvaguardia dei bambini e «le iniziative di successo per lo sviluppo attraverso lo sport richiedono una cooperazione multisettoriale come l’inclusione di elementi formativi e sociali».
Lo studio, inoltre, mette in evidenza la necessità di «maggiori dati per il monitoraggio di iniziative per lo sviluppo attraverso lo sport, compresa più ricerca su come attuarle in modo efficace».