Ricerca per parola chiave

Si chiama Mai più soli! il progetto realizzato dalla onlus Cidis e altre realtà per promuovere pratiche di accoglienza integrate per i ragazzi stranieri non accompagnati, con interventi differenziati per i minorenni e i giovani nella fase di passaggio alla maggiore età.
Il progetto prevede diverse attività, fra le quali: percorsi formativi per tutori volontari, famiglie affidatarie e operatori dei servizi sociali e delle comunità di accoglienza; la sperimentazione dell’affido familiare dei minori stranieri non accompagnati; l’accoglienza in famiglia dei neomaggiorenni arrivati come minori soli e l’avvio di esperienze di co-housing di questi ragazzi (alloggio leggero).
Grazie a Mai più soli! verrà attivato anche un servizio di sostegno legale e verranno realizzate altre iniziative, che prevedono, fra l’altro, l’elaborazione di linee guida e l’organizzazione di incontri di approfondimento.
«Le esperienze di affido e di tutela, di accoglienza in famiglia e alloggio leggero – si spiega nella presentazione - saranno costantemente monitorate e valutate. Nello svolgimento delle attività del sistema si procederà ad una ricognizione dei punti di forza e delle criticità, delle strategie di superamento di queste ultime. Si disporrà quindi una modellizzazione dell’intervento, con la creazione di Linee di intervento».
Il progetto coinvolge cinque regioni: Campania, Umbria, Calabria, Lazio e Veneto.