Ricerca per parola chiave

Si chiama Bari Social Boat il progetto promosso dall’assessorato al welfare del Comune di Bari che prevede la realizzazione di una biblioteca a bordo di una barca a vela confiscata alla mafia. La barca verrà restaurata grazie a un progetto di formazione finanziato dal Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità e rivolto a minorenni e giovani adulti coinvolti nel circuito penale.  
Bari Social Boat sarà allestita con volumi che trattano i temi legati al viaggio, al mare e all’accoglienza e dotata di supporti informatici per la consultazione di servizi multimediali. L’inaugurazione è prevista a luglio.
Durante l’inverno la biblioteca ospiterà un’attività mensile di promozione della lettura che si terrà nel porto di Bari, mentre nei mesi estivi proporrà incontri e attività di promozione della lettura che si svolgeranno lungo il litorale metropolitano.
Il progetto, promosso in collaborazione con il Centro per la giustizia minorile per la Puglia e la Basilicata, è stato presentato il 24 aprile scorso nella Darsena Mar di Levante all’interno del porto di Bari.