Ricerca per parola chiave

Educare gli studenti alla parità di genere e al contrasto della violenza attraverso una serie di azioni di comunicazione didattica, formazione e sensibilizzazione socio-culturale: è questo l’obiettivo del progetto Gender School – Affrontare la violenza di genere, un’iniziativa promossa dall’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa (Indire) e dal Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri che punta a far entrare nella scuola due temi molto attuali e collegati fra loro: la parità di genere e la lotta contro la violenza.
Il progetto è suddiviso in più fasi. Il primo step, in partenza il prossimo 18 settembre, prevede l’avvio di un piano nazionale di formazione dei docenti e del personale della scuola su un ambiente online dedicato, ricco di lezioni e di materiali a disposizione degli iscritti.
«La formazione online – si legge nel sito dell’Indire - rappresenta solo il primo gradino di un programma educativo più ampio, pensato per aiutare gli insegnanti a portare in classe un nuovo “approccio di genere” capace di costruire relazioni non discriminatorie tra ragazzi e ragazze, sensibilizzare gli studenti ad anticipare e a prevenire i contrasti, superare gli stereotipi, rispettare le differenze e rafforzare la consapevolezza sui diversi aspetti che compongono la cultura delle pari opportunità».
Gender School – Affrontare la violenza di genere proseguirà nel corso dei mesi con una combinazione articolata di azioni di comunicazione didattica, educazione, formazione e sensibilizzazione socio-culturale. L’Indire curerà, oltre alla formazione online, anche la realizzazione di un portale interamente dedicato ai temi della parità di genere e del contrasto della violenza.
Il piano di educazione e formazione online è gratuito e partirà il 18 settembre 2019. Per iscriversi c’è tempo fino al 16 settembre. Tutte le informazioni sul percorso e le modalità di iscrizione sono disponibili al link http://www.indire.it/2019/07/11/progetto-gender-school-docenti-in-prima-linea-per-contrastare-la-violenza-di-genere/.