Ricerca per parola chiave

S’intitola Il vento dei 20 il convegno nazionale organizzato dall’Associazione culturale pediatri, dal Centro per la salute del bambino e dall’Associazione italiana biblioteche per celebrare i vent’anni di attività di Nati per Leggere, programma nazionale di promozione della lettura rivolto alle famiglie con bambini in età prescolare. L’incontro si terrà il 26 settembre, a Roma (Università Sapienza, Aula Magna, Palazzo del Rettorato, piazzale Aldo Moro 5).
«Nati per Leggere – si legge nel sito dedicato all’iniziativa - ha l’obiettivo di promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita, perché leggere con una certa continuità ai bambini ha una positiva influenza sul loro sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale, con effetti significativi per tutta la vita adulta». Il programma, realizzato dall’Associazione culturale pediatri, dal Centro per la salute del bambino e dall’Associazione italiana biblioteche, è attivo su tutto il territorio nazionale con circa 800 progetti locali promossi da bibliotecari, pediatri, educatori, enti pubblici, associazioni culturali e di volontariato, che coinvolgono più di 2000 comuni italiani.
Il convegno traccerà un bilancio dei vent’anni di attività di Nati per Leggere e sarà l’occasione per presentare alcune esperienze internazionali sulla lettura condivisa. È prevista anche una tavola rotonda sulle iniziative legislative per la promozione della lettura nella fascia di età compresa tra zero e 6 anni.
Per partecipare occorre compilare e inviare online, entro il prossimo 12 settembre, il modulo di iscrizione disponibile al link https://www.aib.it/attivita/2019/75368-vento-dei-20-convegno-nati-per-leggere/.