Ricerca per parola chiave

Uno strumento agile, di facile consultazione, pensato per offrire informazioni e aiuto ai minori vittime di violenze e abusi e agli adulti che se ne prendono cura. Si presenta così il sito bambiniintrappola.it, un progetto realizzato dal Centro Tiama (Tutela infanzia adolescenza maltrattata) di Milano e finanziato dal Dipartimento per le pari opportunità.

Il sito, on line da marzo, nasce per «dare la possibilità ai "diretti interessati", qualora coinvolti in esperienze inquietanti, in cui è tanto difficile comunicare quanto difficile è trovare persone sicure a cui affidare le proprie comunicazioni, di reperire informazioni estese e approfondite sui temi più segreti e "invisibili": la violenza domestica (assistita per il minore) e l'abuso sessuale».

Bambiniintrappola.it è organizzato, per ciascun tema, in due sezioni: una dedicata ai più piccoli e l'altra agli adulti “caregiver”, cioè le figure adulte (genitori, educatori, insegnanti) che si prendono cura dei minori vittime di abusi o coinvolti in episodi di violenza domestica.

In ogni sezione è presente un menu che guida alla scelta di alcune sottosezioni, che riportano la normativa di riferimento e spiegano che cosa sono l'abuso e la violenza domestica, come avvengono, quali conseguenze hanno e come si esce da queste esperienze. In ciascuna sottosezione sono presenti materiali e strumenti che sono stati già testati con successo nel corso dell'attività clinica degli ultimi dieci anni di Tiama.

Entrambi i temi sono trattati con taglio divulgativo e con un linguaggio semplice e chiaro. La sezione dedicata ai più piccoli contiene anche alcune favole, che hanno l'intento di aiutare i bambini nella lettura e nella comprensione dei due argomenti. I contenuti del sito sono stati elaborati dalle neuropsichiatre infantili e psicoterapeute Marinella Malacrea e Cristiana Pessina e dalla psicologa Chiara Giovanelli.

Il Centro, rivolto ai minori vittime di maltrattamento e abuso e alle loro famiglie, si propone come servizio specialistico di diagnosi e cura dei traumi che si verificano a seguito di violenze e abusi. L'équipe di Tiama è formata da psicologi, neuropsichiatri infantili, assistenti sociali, consulenti legali ed esperti nel campo del maltrattamento e dell'abuso sui minori. (bg)

(Crediti foto)