Ricerca per parola chiave

Dall’1 al 31 ottobre torna, in tutta Italia, il Mese dell’educazione finanziaria, circa 500 appuntamenti che offrono occasioni per informarsi, discutere e capire come gestire e programmare le risorse finanziarie personali e familiari, approfondendo i temi del risparmio, degli investimenti, delle assicurazioni e della previdenza. Molte iniziative – fra le quali seminari, giochi, laboratori e spettacoli teatrali - si rivolgono agli studenti, con l’obiettivo di avvicinare bambini e ragazzi ad argomenti importanti per il loro futuro.
La manifestazione, promossa dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria (Comitato Edufin) diretto da Annamaria Lusardi, si aprirà con la World Investor Week, vedrà il debutto della prima Giornata Nazionale sull’Educazione Assicurativa il 9 ottobre e si chiuderà il 31 con la Giornata Mondiale del Risparmio.
«Sul tema previdenziale occorre molta informazione – spiega Annamaria Lusardi - Ci sono decisioni importanti da prendere da giovani per assicurarsi un futuro sereno al termine della propria vita professionale. Il Comitato, per l’edizione 2019, ha deciso di puntare sui giovani perché sono loro l’investimento per il nostro futuro, anche se il Mese si rivolge a tutti: dai bambini alle donne, dalle famiglie ai piccoli imprenditori, fino alla terza età».
Il Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria - istituito nel 2017 con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, di concerto con il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca e con quello dello sviluppo economico, in attuazione del decreto legge 237/2016, convertito in legge 15/2017 - «ha lo scopo di promuovere e coordinare iniziative utili a innalzare tra la popolazione la conoscenza e le competenze finanziarie, assicurative e previdenziali e migliorare per tutti la capacità di fare scelte coerenti con i propri obiettivi e le proprie condizioni».
Il programma completo del Mese dell’educazione finanziaria è disponibile al link http://www.quellocheconta.gov.it/calendario2019.